EQF Level 4

BTEC Extended Diploma in Music Technology

Questo corso fornisce una preparazione teorica e pratica nell'ambito delle tecnologie musicali. È rivolto, in particolare, ai ragazzi che desiderano inserirsi professionalmente nell'industria musicale pur non suonando nessuno strumento musicale.

Al termine di questo corso gli studenti acquisiranno competenze tecniche, capacità manageriali e di gestione di progetti e svilupperanno, attraverso alcune materie dedicate, la loro creatività. Queste abilità sono molto richieste nel mondo dell'industria creativa perchè differenziano un semplice tecnico - figura destinata a sparire - da un vero professionista.

Inizio corsi

2 ottobre 2017

Durata

2 anni

Guided Learning Hours

1080 ore

Posti disponibili

10

Introduzione

Il BTEC Extended Diploma in Music Technology è stato introdotto nell'offerta formativa del CSM College nel 2012 data la crescente richiesta sia da parte del mondo del lavoro che da parte di giovani interessati a lavorare nell'industria musicale, di figure professionali ibride in grado di conciliare una forte preprazione tecnica con capacità di problem solving e creatività.

Requisiti di ammissione

Essere ammessi ai corsi BTEC al CSM College non è difficile ma è richiesto impegno e una forte determinazione. È necessario sostenere un colloquio formale con il responsabile del corso che deve essere prenotato telefonicamente allo 045.8201435 oppure via e-mail.

I colloqui per i corsi in partenza a ottobre si tengono tra febbraio e settembre, salvo esaurimento dei posti disponibili. Invitiamo gli interessati a contattarci direttamente per verificare i posti disponibili ed, eventualmente fissare il colloquio.

Non esistono dei veri e propri requisiti di ammissione per questo corso: possono accedere sia persone che hanno già maturato esperienza in questo settore che ragazzi alle prime armi che, però, hanno un forte desiderio di lavorare in questo settore. Non è necessario saper suonare uno strumento né aver seguito corsi di teoria musicale.

Dettagli del corso

Di seguito è possibile trovare i dettagli delle materie previste per il corso BTEC Extended Diploma in Music Technology. Nell'ottica di offrire ai nostri studenti un corso che sia sempre in linea con le esigenze del mercato e aggiornato con le ultime novità, il CSM College si impegna in un processo di revisione costante della propria offerta formativa che avviene a cadenza annuale. In linea con le direttive di Pearson International e con le policy interne della scuola, è possibile che durante il biennio i contenuti del corso subiscano delle variazioni. Gli studenti saranno sempre avvisati per tempo riguardo i cambiamenti apportati che, in ogni caso, saranno effettuati prima dell'inizio dell'anno accademico.

Benché le materie previste nel biennio siano tutte strettamente connesse le une alle altre, è possibile suddividerle in cinque macro-categorie:

  • Studio di registrazione e produzione: Audio Engineering, Sequencing Systems and Techniques, Music Production Techniques.
  • Musica dal vivo: Live Sound Techniques, Backline Technical Management, Concert Production and Staging.
  • Progettazione, industria musicale, preparazione al mondo del lavoro: Planning and Delivering a Music Product, The Sound and Music Industry, The Music Freelance World, Special Subject Investigation.
  • Materie per lo sviluppo delle capacià creative: Sound Creation and Manipulation, Music and Sound for the Moving Image, Music Technology in Performance, Composing Music.
  • Cultura generale in ambito musicale: Listening Skills for Music Technologists, Music Theory and Harmony, The Functional Music Keyboard.

Primo anno

Il primo anno di corso è incentrato sullo sviluppo di alcune competenze di base necessarie per proseguire con il percorso didattico il secondo anno.

Gli studenti acquisiranno conoscenze sui principi di base dell'audio analogico e digitale. Alcuni argomenti trattati: principi di audio digitale, la teoria alla base del processamento dei segnali audio, connessioni tra dispositivi, memorizzazione dei dati, interpretazione delle specifiche tecniche della strumentazione audio.

Questa unit rappresenta la base di tutto il corso: le nozioni apprese saranno fondamentali in tutte le altre materie.

Questa materia è necessaria per sviluppare le capacità di ascolto degli studenti con particolare attenzione alle componenti musicali e sonore. Imparare ad ascoltare e non limitarsi a sentire rappresenta una competenza di base per chi intende perseguire una carriera in qualsiasi ambito musicale.

La teoria e l'armonia sono la grammatica della musica ovvero quell'insieme di regole e strutture che ci permettono di scrivere musica nel modo corretto. Questa materia, svolta al primo anno, pone le basi per alcune materie del secondo anno.

La musica dal vivo è un settore in continua crescita negli ultimi anni. In questa unit gli studenti impareranno a maneggiare la strumentazione necessaria per i live. Il percorso didattico si sviluppa sia sulla conoscenze e sull'utilizzo di banchi ed analogici che sulle più moderne strumentazioni digitali.

Si tratta di una materia fortemente pratica in cui gli studenti, con la supervisione dell'insegnante, impareranno a ideare, progettare e sviluppare progetti musicali seguendo le regole e le buone pratiche del project management.

L'obiettivo di questa unit è sviluppare le abilità degli studenti nell'utilizzo di software di produzione musicale (Logic Pro X), per acquisire una rosa di competenze che facilitano la realizzazione di un'idea musicale utilizzando sia audio sia MIDI.

In questo materia gli studenti svilupperanno competenze nell'utilizzo di sintetizzatori e campionatori, per realizzare progetti musicali creativi. Gli studenti riceveranno nozioni di base di acustica, che saranno poi importanti in tutti gli aspetti della loro carriera da tecnici dello spettacolo.

Le tastiere rappresentano lo strumento più semplice e intuitivo per apprendere la teoria musicale e per interfacciarsi con i software di produzione musicale. Questa materia fornisce agli studenti le conoscenze e le abilità basilari per lavorare con questo strumento per diventare più efficienti.

Gli studenti acquisiranno competenza e consapevolezza riguardo all'industria musicale, per indirizzare la loro carriera nel migliore dei modi. Gli studenti impareranno a scrivere un business plan completo e saranno in grado di valutare condizioni di lavoro e approcci al music business.

Materia apparentemente slegata dal resto del corso e spesso bistrattata dagli studenti, Special Subject Investigation è, invece, fondamentale per acquisire competenze importantissime non solo in ambito musicali quali impostare e portare a termine una ricerca in modo efficace, organico e dettagliato.

Secondo anno

Il secondo anno di corso è approfondisce alcune competenze sviluppate nel primo anno e si focalizza sulla parte più creativa del corso e sulla preprazione al mondo del lavoro.

Il backliner è il tecnico che supporta i musicisti, in particolare chitarristi e bassisti, durante le performance dal vivo. In questa unit gli studenti acquisiranno capacità di messa a punto e manutenzione di questi strumenti.

Naturale evoluzione della materia Theory and Harmony svolta il primo anno, in questa materia gli studenti svilupperanno le loro abilità nel comporre musica originale in un'ampia varietà di contesti.

Come si allestisce un palco per un evento in modo sicuro e prendendo in considerazione tutti i vincoli previsti legali e le norme di sicurezza? Questa materia, proseguimento del percorso iniziato con Live Sound Techniques approfondirà tutti questi aspetti.

In questo corso gli studenti acquisiranno competenze in produzione musicale, composizione e sound design, per produrre brani orientati a musicare delle immagini in movimento.

Questa unità prosegue il percorso iniziato con Audio Engineering e Sequencing Systems and Techinques: una volta acquisite le competenze di base per quanto riguarda l'audio analogico e digitiale e l'utilizzo di una DAW, in questa materia verranno approfondite le tecniche utilizzate in uno studio di registrazione – dalla pianificazione di una sessione al mastering – per realizzare un prodotto musicale in linea con gli standard di mercato.

In questo corso gli studenti svilupperanno conoscenze e abilità per l'utilizzo della tecnologia musicale nella performance dal vivo: da Ableton Live a strumenti hardware. Gli studenti saranno coinvolti nella realizzazione di performance utilizzando la tecnologia; lavoreranno con varie espressioni artistiche e studieranno lo sviluppo storico della tecnologia e delle tecniche utilizzate.

Si tratta di una materia fortemente pratica in cui gli studenti, con la supervisione dell'insegnante, impareranno a ideare, progettare e sviluppare progetti musicali seguendo le regole e le buone pratiche del project management. Dopo aver realizzato dei progetti durante il primo anno con l'ausilio dell'insegnante, nel secondo anno gli studenti lavoreranno in modo più indipendente.

In linea con il percorso sviluppato per la Unit 39 - The Sound and Music Industry, in questa materia gli studenti capiranno come lavorare nel settore musicale come liberi professionisti/freelance. Il percorso prevede un percorso strutturato che comprende temi di gestione economica e finanziaria che di promozione del proprio lavoro e della propria immagine.

Gli studenti acquisiranno competenza e consapevolezza riguardo all'industria musicale, per indirizzare la loro carriera nel migliore dei modi. Gli studenti impareranno a scrivere un business plan completo e saranno in grado di valutare condizioni di lavoro e approcci al music business.

Materia apparentemente slegata dal resto del corso e spesso bistrattata dagli studenti, Special Subject Investigation è, invece, fondamentale per acquisire competenze importantissime non solo in ambito musicali quali impostare e portare a termine una ricerca in modo efficace, organico e dettagliato.

Prospettive al termine del corso

Una volta completato il biennio, per chi non desidera proseguire con gli studi, è possibile inserirsi direttamente nel mondo del lavoro come tecnici in studio di registrazione, fonici in studio o dal vivo, sound designer, project manager, organizzatori di eventi, backliner. Una volta completato il biennio, gli studenti si trovano all'inizio del loro percorso professionale e, di conseguenza, le posizioni lavorative a cui potranno aspirare saranno di affiancamento a professionisti più esperti. In ogni caso, grazie alle attività svolte durante il corso, gli studenti, oltre alle competenze teoriche e tecniche acquisite, potranno vantare un curriculum ricco di progetti. Il CSM College è da sempre in contatto con numerose aziende del territorio e ogni anno organizza incontri e workshop con professionisti. In questo modo viene incentivato lo scambio di contatti e la nascita di opportunità lavorative.

Per chi desidera, invece, approfondire la propria preparazione proseguendo con un percorso strutturato di livello più alto sono disponibili diverse possibilià:

  • Proseguire gli studi al CSM College con un biennio Higher National Diploma (HND):

    Non essendo previsto dal sistema di qualifiche Pearson un HND in Music Technology, al CSM College abbiamo creato un percorso ibrido tra Music e Music Technology per poter permettere ai nostri diplomati di proseguire con gli studi. Maggiori informazioni sulla struttura del corso e sulle materie previste, visitate la pagina dedicata.

  • Proseguire gli studi all'estero con un biennio Higher National Diploma (HND)

    Come descritto nel paragrafo precedente, il BTEC Extended Diploma in Music Technology dà la possibilità di accedere direttamente a un Higher National Diploma sia in Italia che all'estero. Lo staff del CSM College supporterà gli studenti nell'identificazione e nella scelta del corso più adatto.

  • Proseguire gli studi in Italia o all'estero con un triennio Bachelor's Degree (BA)

    Un altra possibilità è proseguire gli studi nel nostro paese o all'estero con un triennio per raggiungere la laurea triennale Bachelor's Degree. Il CSM College nel corso degli anni ha stretto contatti con alcune università del Regno Unito (Huddersfield University, Leeds Beckett University, Leeds College of Music, Northbrook College, Gateshead College) ed è in grado di supportare al meglio gli studenti nella scelta del corso o della spiecalizzazione. Per procedere con l'ammissione ai corsi alcune università richiedono una valutazione minima dell'Extended Diploma e ulteriori certificazioni come, ad esempio, il livello di lingua inglese.

Andrea Belfi ha fatto il BTEC al CSM College

Andrea Belfi

Compositore, musicista e percussionista

Fabio Lonardoni ha fatto il BTEC al CSM College

Fabio Lonardoni

Chitarrista e insegnante

Sequoyah Tiger ha fatto il BTEC al CSM College

Sequoyah Tiger

Musicista e performer

Luca Tacconi ha fatto il BTEC al CSM College

Luca Tacconi

Proprietario studio Sotto il Mare

Riccardo Barbierato ha fatto il BTEC al CSM College

Riccardo Barbierato

Compositore di colonne sonore, insegnante